Le onde d'urto funzionano per eliminare la cellulite e non solo...

Disclaimer:  per tutti i trattamenti i risultati possono variare da paziente a paziente e per ogni caso specifico.  

Uno dei problemi estetici più comuni nelle donne è la cellulite. Questa è infiammazione dei tessuti molli, un accumulo di tessuto adiposo sotto forma di noduli di grasso e tossine, che colpisce sia il derma e il tessuto sottocutaneo, Spesso si manifesta con irregolarità della pelle (buccia d'arancia) e potrebbe essere associato a dolore a seconda della tipo di cellulite.

Ci sono molti trattamenti che promettono di sradicare o ridurre al minimo questo problema e uno dei più efficaci è rappresentato dalle onde d'urto. 

Ridurre la cellulite con la terapia delle onde d'urto

Ci sono 4 fasi nell'evoluzione della cellulite ed di solito si localizza su cosce, glutei, addome, braccia ... Uno dei trattamenti disponibili presso i centri estetici è il trattamento con onde d'urto che, anche se non promette di eliminare il problema completamente, aiuta a una riduzione del fenomeno, diminuendo la cellulite e rassodando la pelle nell'arco di poche sedute.

image-aesthetics-01.jpg

Che cos'è il trattamento con onde d'urto?

È una terapia ad onda acustica che può essere combinata con radiofrequenza o mesoterapia per un miglioramento più visibile. Vengono utilizzate due "pistole", la prima con una testa più piccola che il professionista, dopo aver applicato un gel conduttivo per ultrasuoni, fa scivolare direttamente sull'area da trattare per qualche minuto . Questa testa applica una percussione sui tessuti, provocando la rottura dei noduli di grasso dove si annida la cellulite, levigando la pelle in poche sedute a seconda di ogni caso. Inoltre questa percussione sulla pelle riattiva la circolazione il che dona l'elasticità e stimola la produzione di collagene.

ondas.jpg

La seconda testa è più ampia ed esegue un massaggio drenante, con meno percussioni sulla pelle rispetto alla prima testa, ma comunque colpendo i tessuti sistematicamente. Questo drenaggio contribuirebbe ad eliminare le tossine dai tessuti che precedentemente sarebbero state liberati con la percussione della prima testa.

Non solo un trattamento di tipo estetico

Le once d'urto trovano ampia applicazione non solo in campo estetico; prima ancora che queste trovassero impiego nella lotta contro l'inestetismo della cellulite, guadagnandosi un posto di riguardo nell'ambito dei centri estetici, queste venivano, e vengono tuttora usate con successo, in fisiatria e traumatologia. Attraverso l'applicazione delle onde d'urto è possibile apprezzare notevoli benefici già dopo le prime sedute e trattare con successo patologie come:

• lesioni muscolari o sindrome di Martorell
• lesioni tendinee
• lesioni articolari
• Lesioni ossee
• Patologia dolorosa
• Lesioni cutanee
• Disfunzione erettile

Ci sono controindicazioni o effetti collaterali?

Il trattamento con onde d'urto è totalmente sicuro, tuttavia non può venire applicato in presenza di zone particolarmente sensibili e delicate nel campo focale, come midollo spinale encefalo, tromboflebiti o patologie tumorali, zone che comunque non dovrebbero venire coinvolte nel trattamento della cellulite. Il trattamento con onde d'urto risulta indolore per la maggior parte degli utenti e solo in alcuni casi potrebbe presentarsi, come effetto secondario, la comparsa di lievi ematomi nella parte trattata.

Nota Bene

La radiofrequenza in medicina estetica è anche nota come "radiofrequenza medica" e deve essere eseguita da personale medico esperto in quest'ambito. Questo tipo di radiofrequenza non deve essere confuso con la radiofrequenza estetica, praticata all'interno di saloni di bellezza e centri estetici, ma la cui efficacia in termini di risultati ottenuti e durata degli stessi è decisamente inferiore rispetto alla radiofrequenza in medicina estetica.

 i dispositivi medicali permettono al medico di regolare l'intensità della corrente elettromagnetica erogata; mentre gli apparecchi per la radiofrequenza estetica non permettono alcun controllo sulle cariche erogate, ma vengono tarati a determinati valori che rimangono fissi e che non possono essere in alcun modo alterati dall'operatore.